la storia


Durante la guerra 1940-1945, il Dlgs luogotenenziale 286/1944, pose il tiro a segno alla diretta dipendenza del Ministero della guerra, sciolse gli organi di amministrazione dell'UITS e delle Sezioni di TSN e nomino' un commissario straordinario.

Alla gestione commissariale subentro', con decreto del 30 marzo 1947, un Consiglio provvisorio nel quale erano rappresentati i Ministeri della Difesa e dell'Interno, il CONI, l'UITS e le Sezioni di TSN.

Con decreto del Presidente della Repubblica, l'11 novembre 1974 furono ricostruiti gli organi ordinari di amministrazione dell'UITS (presidente e quattro consiglieri eletti; tre consiglieri di nomina ministeriale) e delle Sezioni di TSN (tre o cinque consiglieri eletti secondo il numero degli iscritti; un delegato dell'Unione e un delegato del Comune).

Nello stesso periodo la legge 110/1975, sul controllo delle armi, impose ai presidenti delle Sezioni di TSN nuovi compiti nello svolgimento dell'attivita' istituzionale ormai limitata all'addestramento di coloro che prestano servizio armato presso enti pubblici o privati e di coloro che chiedono il permesso di porto d'armi, materia successivamente disciplinata con la legge 286/1981.

Con DPR n.133/1981, e' approvato lo statuto dell'UITS, ente pubblico posto sotto la vigilanza del Ministero della Difesa e Federazione Nazionale Sportiva, organo del CONI; in esso vengono, fra l'altro, distinti gli iscritti alle Sezioni TSN in due categorie: i soci d'obbligo che sono iscritti per disposizione di legge e i soci volontari che si iscrivono per praticare lo sport del tiro o per diletto.

Attualmente l'UITS e' disciplinata dallo Statuto approvato con decreto del Ministero della Difesa 14 aprile 1998, poi modificato per effetto del d.lgs 242/1999, sul riordino del CONI.

Nella Civica Biblioteca "Angelo Maj" di Piazza Vecchia, si trova documentazione che fa risalire la costituzione della Sezione di Bergamo al 1862. Dopo la seconda guerra mondiale, la sezione venne ricostruita nel 1961 sulla sponda destra del fiume serio, sul territorio comunale di Alzano Lombardo.

In questi anni, di noi, L'Eco di Bergamo raccontava .........


Correva l'anno 1973 ...

Quattro soci: (da sinistra) Carra', Bertuzzi Ettore, Tonolini Angelo, Della Valle Francesco Maria.

<<< Indietro




 
Tiro a segno nazionale sezione di Bergamo - Sede legale: Via Monte Gleno, 2L - Bergamo P.Iva 03314870167